martedì 28 aprile 2020

ELENA: Junk Experiment - prima parte. Oggi sperimentiamo!

Buongiorno, oggi ci mettiamo comodi e facciamo due chiacchiere! 

Questo post sarà un po' lunghetto, quindi prendetevi una tazza di the e dedicatemi e dedichiamoci un po' di tempo per parlare di esperimenti sui colori.

In questo periodo anche di riflessione mi accorgo di come spesso il tempo scorra troppo veloce, siamo sempre di corsa, sempre in affanno, e nel nostro splendido hobby è più importante sempre essere alla ricerca dell'ultima cosa da fare, del miglior progetto da condividere. Io invece ho deciso di prendermi un po' di tempo per studiare i miei colori e i miei supporti per poter condividere con voi un po' di esperienza. Questa è la prima parte di un progetto che ha come protagonisti i PASTELLI ACQUERELLABILI (che nello shop di Pezze e Colori potete trovare QUI), i PIGMENTI della PaperArtsy (che trovate QUI) e ACQUERELLI.

Come tutti gli esperimenti occorre avere un obiettivo preciso, il mio è quello di provare su tipologie di carte diverse questi colori per osservare:
  • comportamento dei colori
  • comportamento della carta
  • effetti inaspettati che si possono creare.
No, tranquille, non è un trattato scientifico, anzi!!!!! Ma devo dire che è stato davvero bello e rilassante e stimolante.... si prova e si prova e si gioca senza metterci fretta e senza nessuna ansia!

Per potervi far vedere i risultati di questi esperimenti ecco il link al video di questo processo. Scoprirete con me un bellissimo mondo!

Junk Experiments - Tutorial - conosciamo i nostri colori e i supporti che abbiamo a disposizione.

A questo punto con tutto questo materiale, ho deciso di creare una specie di junk, dove raccogliere questa prima parte di esperimenti e poi la seconda parte. 

MATERIALE UTILIZZATO

Per la costruzione del junk:
Carta da imballo
I miei esperimenti dei colori

Per le decorazioni ho utilizzato questi timbri di Carabelle: 

            

Ho usato i Bazzil riportandoli alla misura 30x30 cm e semplicemente piegandoli a metà. Per la rilegatura ho cominciato a cucire i Bazzil.


Ho poi incollato tutti i miei fogli degli esperimenti uno per pagina in ordine. La prima sezione dedicata ai pastelli acquerellabili e pigmenti e una seconda sezione dedicata agli acquerelli.


Il foglio di acetato l'ho utilizzato per la copertina. Anche in questo caso ho usato l'acetato in tutta la sua lunghezza, piegandolo a metà e inserendo due eyelet, da cui ho fatto passare un nastro per la rilegatura.


Per le decorazioni interne e le didascalie ho deciso di intervenire con uno stencil variegato che unisse i miei esperimenti con lo sfondo della pagina (NB la sezione sullo shop degli stencil la trovate QUI) e alcune timbrate ritagliate.

   

Ho incollato le Wings di Carabelle come separatrici delle due sezioni.


Le timbrate Face IT e della carta da imballo invece sono serviti per inserire le didascalie relative agli esperimenti

  


Per la copertina ho utilizzato le timbrate di Keep Swimming e con la penna gel bianca ho scritto il mio "scopo" e disegnato bolle e cornici.

  


E siamo alla fine di questa prima parte di esperimenti. Per la prossima puntata ho in mente di utilizzare Distress (Oxide e normali) e colori acrilici.

Se avete qualche curiosità in merito, scriveteci e aggiungeremo eventuali "nuovi esperimenti" dedicati!
Al termine della seconda parte, prometto un video dove vi mostrerò il junk terminato.

GRAZIE!!!! per aver avuto la pazienza di arrivare fino a qui!
Alla prossima

Elena C.

5 commenti:

  1. Ma che meraviglia!!! Un'idea geniale nella sua semplicità!! 😍
    Grazie Elena per questa bellissima "riflessione".... Aspetto la seconda parte.... E chissà magari è la volta buona che mi sblocco! 😘😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Davvero serve prendersi questo tempo per provare e provare!

      Elimina
  2. molto stimolante! adesso vado a vedere il video!

    RispondiElimina
  3. Elena, da quando ti ho conosciuto ti seguo sempre durante le bellissime dirette che ci offri e ammiro tutto quello che fai e come lo fai! Questo junk che raccoglie i vari esperimenti con diversi materiali, sarà sicuramente molto utile e conto di farlo anch’io! Grazie!
    Vado a vedere il video! ❤️🌈❤️

    RispondiElimina

Cliccando "Pubbica" do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, utente Google) per il prossimo commento.