lunedì 12 settembre 2016

LUCILLA: PROFUMO DI MELA

Ciao a tutte e bentornate! Le vacanze sono passate, l'autunno è ormai alle porte e noi riapriamo i battenti del nostro salotto creativo con il più tradizionale dei frutti: la MELA.


Freddolosa qual sono questa volta vi propongo uno scaldotto con i noccioli di ciliegia. Pronte ad incominciare?
Eccovi i materiali necessari:

E adesso all'opera!
Bagnate leggermente i due cordoni e avvolgeteli sul manico di due cucchiai di legno, fermando le due estremità con delle mollette da bucato, e lasciateli asciugare per almeno 24 ore. Poi srotolateli e tagliateli della lunghezza desiderata.



Ombreggiate tutti i bordi della tag con BURNT SIENNA e poi rinforzate il fondo e il lato sinistro con BURNT UMBER. Con la penna grafica Sakura Micron riportate la scritta APPLE e inserite lo spago.


Ritagliate le varie sagome dal feltro , ricordandovi di utilizzare in doppio il rosso e il marrone.
Scaricate QUI il PDF.


Cucite il picciolo (tagliato in doppio), lasciando un margine di circa 2 mm. Posizionate i semi e cuciteli sul feltro panna, sempre con margine di 2 mm.


Posizionate adesso la sagoma panna su quella rossa e evidenziate anche la parte che contiene i semi con la sagoma in carta. Cucite lungo il bordo (margine 2 mm) e intorno alla sagoma in carta.


Con un ago cucite insieme i due cordoni e fissateli al retro della foglia. Posizionate la foglia sul davanti della mela e fissate tutti gli strati cucendo il bottone.




Ora fissate con degli spilli i due pezzi di feltro rosso, posizionando il picciolo, e cucite con margine 0,75 mm lungo il bordo, ricordandovi di lasciare un'apertura di almeno 6/7 cm per poter inserire i noccioli di ciliegia. Ultimato il riempimento, chiudete l'apertura.




Attaccate la tag al picciolo e lo scaldotto è pronto!
Potete scaldarlo al microonde per 45 secondi circa, nel forno appena tiepido o lasciandolo alcune ore sul termosifone caldo. Perfetto per i primi freddi dell'autunno ormai alle porte!


Alcuni particolari!



Restate con noi! A breve sarà Cristina ad ingolosirci con la sua mela!

Nessun commento:

Posta un commento